Fuentes (las)

Nuestra Se˝ora de las Fuentes –

Notre-Dame-des-Fontaines –

Domus de Fontibus – Sainte-Marie-des-Fontaines

(Comune di Lanaja, nei pressi di Cari˝ena,provincia di Huesca,Spagna)

 

 

 

 

Nel 1507, Blasco di Alagon e sua moglie, Beatrice de Luna, vollero fondare la nuova certosa di Las Fuentes, nei pressi di Huesca. Inizialmente i problemi finanziari furono notevoli, e solo nel 1519, grazie all’apporto considerevole dato da Jean Torrero e Pedro di Parandru, fu possibile continuare i lavori per il completamento del monastero. Ma il perdurare della mancanza di risorse, condusse ad una ineluttabile decisione, quella di spostare, nel 1558, la comunitÓ in un altro possedimento dei fondatori, sito nelle vicinanze di Saragoza. Venne qui costituita la nuova certosa di Aula Dei, a cui furono attribuiti nel 1573 tutti i beni di Las Fuentes. Dopo alcuni anni per˛, nel 1589, quest’ultima struttura, venne recuperata ed i monaci poterono insediarvisi nuovamente, ma fino al 1638, quando a causa di una rivolta catalana furono obbligati a rifugiarsi a Saragoza. Nel 1670 fu terminata la costruzione del chiostro grande, ma nel 1701 i monaci furono costretti di nuovo ad abbandonare il cenobio in conseguenza del crollo del campanile che provoc˛ ingenti danni. L’attivitÓ riprese nel 1732, ma nel 1808 e fino al 1814 il regime napoleonico ne ordin˛ la cessazione, che divenne poi definitiva nel 1835. Oggi del vecchio convento, rimane la chiesa ed alcuni ambienti claustrali che testimoniano la tribolata presenza certosina.