Parc (Le)

Notre-Dame du – Sainte-Marie-d’Orques –

Parc-Sainte-Marie

(Comune di Saint-Denys-d’Orques, cantone di DouÚ, Sarthe, Francia)

 

 

 

        Nel 1236 la contessa Margherita di Beaumont-le-Vicomte, volle far edificare su un terreno di sua proprietÓ chiamato le Parc- d’Orques, una nuova certosa.

Successivamente il vescovo di Mans Geoffrey de Loudun, si rivel˛ essere il principale benefattore dei monaci, contribuendo notevolmente alla costruzione dell’intero complesso. La chiesa ed il cimitero vennero consacrati nel 1244. Nel 1255 il vescovo morý, ed il suo corpo venne interrato all’interno della chiesa della certosa da lui sostenuta, scaturendo un culto pubblico sulla sua tomba, che caus˛ un po’ di trambusto alla comunitÓ religiosa dedita al silenzio. Nel 1562, gli ugonotti nel corso delle guerre di religione, devastarono le Parc saccheggiandolo. Il monastero fu interamente ricostruito nella seconda metÓ del XVIII secolo, e godette di un periodo di prosperitÓ fino alla rivoluzione, quando per effetto delle leggi anticlericali, in settembre del 1791 i religiosi abbandonarono la loro dimora. Nel 1792 un battaglione di sans-culottes si rifugi˛ nella chiesa depredando ogni cosa, e con ferocia si accanirono sulle reliquie ed i resti del povero Geoffrey de Loudon per poi distruggere l’intero convento. Oggi restano poche tracce delle mura certosine, ma nei paraggi si pu˛ ammirare una fontana monumentale del XIII secolo nota come

 

                                                   “ Fontana San Geoffrey”.