Erfurt

Mont-Saint-Sauveur d’ –

Erl÷serberg  – Salvatorberg

(Thuringe,Germania)

 

 

       Un sacerdote anonimo, volle per volontÓ testamentarie devolvere all’Ordine certosino una grossa somma di denaro da utilizzare per la costruzione di una certosa ad Erfurt. La costruzione fondata nel 1371, vide la posa della prima pietra l’anno successivo e la ultimazione nel 1375. I monaci che composero la comunitÓ, provenivano da Grunau e furono successivamente sostenuti da Jean Ortonis. Costui estremamente prodigo verso i monaci, avrebbe gradito donar loro anche un ospedale, ma siccome ci˛ non fu possibile, egli decise nel 1378 di inviare sei religiosi ad Eisenach per costituire un nuovo convento. Nel 1430 La cittÓ di Erfurt inglob˛ nelle sue nuove mura, atte alla fortificazione, il monastero certosino. Ciononostante i luterani si impossessarono dei notevoli possedimenti monastici, creando disagi ai religiosi. Dal 1702 al 1732 fu operata una ricostruzione del monastero che fu poi soppresso nel 1802 per decreto imperiale. Oggi dell’intero monastero, rimane solo la chiesa barocca.